New Document Santo del Giorno

LA CATECHESI

 

“Soprattutto fate conoscere Gesù”

 

Santa Maddalena di Canossa.

 

È vivo nella tradizione comune delle famiglie il mandare i propri figli al “catechismo”. Certamente un dato importante, se pensiamo i tempi e la modernità che con le sue innovazioni devia dai valori e in ultimo dalla fede.

 

C’è da precisare intanto che per termine CATECHISMO si intende gli strumenti da utlizzare per la CATECHESI, ovvero i libri e sussidi vari. Invece è giusto dire CATECHESI, dal termine greco kat-echein, ovvero l’assimilazione organica della Rivelazione Cristiana.

Il cammino, dunque, non è prettamente legato “ai sacramenti” e dunque all’iniziazione cristiana, ma a tutte le fasce di età, infatti si parla di Cammino Catecumenale per i fanciulli o per quanti richiedono da adulti i sacramenti. Per coloro che hanno completato il cammino di formazione alla vita cristiana si dovrebbe procedere per un itinerario di crescita per gli adolescenti e giovani e così fino all’età adulta. Dunque nessuno è escluso da quello che Giovanni Paolo II chiamava “formazione permanente”.

 

Paolo VI dava questa definizione “che cosa è la catechesi? È appunto l’insegnamento fondamentale delle verità religiose, quali Gesù Cristo ha insegnato con la sua predicazione, con il suo esempio, con il suo Vangelo, mediante l’«educazione alla Fede» della Chiesa responsabile (Cfr. S. AUGUSTINL De Doctrina christiana, «Prologus»: PL 3, 15 ss.).

Tutti i battezzati, genitori in primis e comunità cristiana tutta, sono chiamati per il comando divino di divenire testimoni, educatori e annunciatori.

 

S. Maddalena di Canossa esortava suoi figli e figlie che “non vi è atto di carità più grande di far conoscere e amare Gesù”, infatti è una delle prerogative più importanti del carisma canossiano.

In parrocchia sono più di 400 i ragazzi/e, dalla I elementare alla II media, che si preparano, in forza del Battesimo che hanno ricevuto, a crescere nella fede e a ricevere la grazia che viene dai

sacramenti.

La Parola di Dio e l’Eucarestia domenicale sono le compagne di cammino per imparare ad essere amici e fratelli di Gesù il quale “non è amato perché non è conosciuto”. Egli è un invito per

ciascuno di noi perché il Signore sempre più conosciuto per poter essere amato e amato nei fratelli.

Parrocchia e oratorio sono, dunque, luoghi di formazione per i fanciulli, attraverso l’Eucaristia domenicale, la catechesi settimanale e le proposte ludico-ricreative dell’oratorio.

 

 

 

 

Copyright © 2014 San Corrado. All Rights Reserved.

N° di visitatori:

contatore