New Document Santo del Giorno

1ª GIORNATA DIOCESANA DEI GIOVANI 2005

“Un incontro sprint” lo ha definito il nostro Vescovo, Mons. Giuseppe Malandrino! Un incontro ricco di proposte e stimoli che ha riempito la giornata del 1 maggio dal mattino alle 9 fino a poco prima di mezzanotte…

 

«I have a Dream»

 

Per un gioco di luce e di riflessi, sembrava che Giovanni Paolo II, con la forza del sogno di Cristo, col suo amore per i giovani e con la sua attenzione ad ogni realtà della terra, fosse presente in mezzo a noi, come lo era nel quadro, illuminato dal sole posto sul palco.

La Sua memoria è anche nostalgia, ma soprattutto è testimonianza della presenza forte di CRISTO e stimolo a continuare il cammino iniziato dietro a Cristo e con il Suo sogno…

 

Raccontare la Prima Giornata Diocesana dei Giovani è veramente impossibile! Mi limito ad una quasi cronologia, in attesa che ci facciate avere le vostre impressioni, riflessioni e quant’altro, che andranno ad arricchire la memoria dell’evento. Sono le 10 del mattino di una bellissima giornata di sole, raccolti allo stadio comunale di Noto, si sono ritrovati molti giovani provenienti da tutti i paesi della diocesi. Insieme abbiamo cantato, riflettuto, pregato, incontrato altri.

 

 

 

 

Il clima era quello delle grandi feste. La serenità e la gioia ‘imperversavano’!

Una gioia che i diversi giovani portavano con se e che era certamente garantita, protetta e rinforzata dalla percezione che essere di Cristo è bello…Il gruppo delle «Cellule di evangelizzazione» del vicariato di Scicli ci hanno aiutati ad entrare nel vivo della giornata.

Non è stata solo animazione, ma con la loro testimonianza convinta, semplice e gioiosa, hanno aiutato tutti ad essere più veri, a non banalizzare la nostra fede. Ci hanno aiutato invece a prenderne coscienza gioiosa…Anche il nostro Vescovo, Mons. Giuseppe Malandrino ha voluto essere con noi per l’intera giornata.

 

La sua presenza gioviale di Pastore della nostra chiesa netina è stata ampiamente ricambiata da tutti noi.

«I giornalisti mi hanno chiesto come definirei questo incontro. Ho detto che questo è un “incontro sprint”! »

 

Una breve preghiera ha introdotto il momento dell’ascolto e della riflessione. Il pomeriggio è ricco di opportunità:

 

Forum su diversi argomenti, Work Show di canti e balli, la possibilità di incontrare tanti giovani ed anche, perché no? di gustare i raggi del sole siciliano che brucia e finalmente allontana l’inverno.

 

Ma vero e proprio cuore frequentatissimo di questo momento è la Cappella dell’Adorazione. Moltissimi sono quelli che sono entrati a pregare, ad adorare il Signore, a celebrare la riconciliazione con Lui e la sua chiesa. L’Eucaristia solennemente celebrata dal nostro Vescovo è stata il culmine della giornata, punto di arrivo di tutta l’esperienza fatta insieme.

 

Nonostante la stanchezza della giornata che cominciava a farsi sentire, il clima è stato bello, di intensa preghiera e accoglienza di Cristo E a conclusione anche la possibilità di gustare una delle opere rock più belle che hanno segnato questi ultimi anni.

 

Dal vivo, portato in scena da una compagnia catanese con attori e musicisti di indiscutibile bravura.

 

È stato bello lasciarsi condurre dalle scene e dalle musiche a rivedere il mistero del Cristo.

 

Ed è arrivata mezzanotte!

 

 

Copyright © 2014 San Corrado. All Rights Reserved.

N° di visitatori:

contatore